Stampa

 

 

Il Tribunale Ecclesiastico Regionale (TERAM) è il Tribunale della Chiesa Cattolica che giudica le cause matrimoniali, in prima istanza, dei fedeli appartenenti alle Diocesi della Regione Ecclesiastica Abruzzese-Molisana, ad eccezione dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne, che ha costituito un proprio Tribunale.

 

Con le Lettere Apostoliche, in forma di Motu proprio, del 15 agosto 2015 - Mitis iudex Dominus Iesus e Mitis et misericors Iesus  - Papa Francesco ha introdotto un’importante riforma del processo canonico per le cause di dichiarazione della nullità di matrimonio.   

 

Prima e principale meta operativa della riforma processuale è la celerità e, in quest’ottica, la più attesa e condivisa misura di riordino è stata l’abolizione della doppia decisione conforme, per cui la sentenza di primo grado, emessa dal nostro Tribunale, è immediatamente esecutiva.

 

Qualora le parti o il Difensore del Vincolo intendessero, comunque, avvalersi dell’Istituto dell’Appello, possono scegliere liberamente se procedere presso il Tribunale ordinario di seconda istanza (nel nostro caso il Tribunale di Benevento) o presso il concorrente Tribunale Apostolico della Rota Romana.